3° itinerario

Da Assisi ad Ascoli Piceno attraverso le roccaforti di Madonna Povertà

itinerari francescani nelle marche

Assisi - Nocera Umbra - Colfiorito - Serravalle del Chienti - Muccia - Camerino - Pontelatrave - Caldarola - Camporotondo - San Ginesio - Sarnano - Amandola - Force - Monte dell'Ascensione - Poggiocanoso - Venarotta - Ascoli Piceno
Santuario di San Liberato - Sarnano (Mc)
Chiostro Maggiore Chiesa di San Francesco XIII sec. - Ascoli Piceno
Soffitto a cassettoni - Chiesa della SS Annunziata XIII sec. - Ascoli Piceno

I luoghi più antichi visitati da San Francesco, secondo la descrizione
di uno dei viaggi nella regione che ci fornisce Tommaso da Celano.

Assisi

C’è in Assisi, la bella città di Francesco, una porta, una delle tante porte della città, rivolta non verso la valle spoletana, ma verso il monte Subasio e che sull’arco interno contiene una lapide...

Nocera Umbra

Girando attorno al Monte Subasio si raggiunge Nocera Umbra. Si prosegue, poi, per il valico del Cornello e si arriva alla Valle di Campodonico, dove si trova, e si trovava anche allora, l’antica Abbazia...

Colfiorito

Partendo da Assisi, e seguendo S. Francesco, tagliando da Nocera Umbra verso la piana di Colfiorito, che ai suoi tempi doveva essere una laguna, che circondava l’antica Pieve di Plestia....

Serravalle del Chienti

Alle pendici del monte, si trova ancora oggi uno dei luoghi più importanti della storia francescana: l’Eremo di S. Bartolomeo di Brogliano, nel Comune di Serravalle del Chienti, oggi Diocesi di Camerino, allora appartenente alla Diocesi di Nocera Umbra, alla Provincia di Assisi, alla Custodia di Spoleto e alla giurisdizione dei Signori Duchi di Camerino....

Muccia

Proseguendo per Camerino si fa sosta a Muccia, patria del Beato Rizzerio, intimo amico di S. Francesco, da lui conquistato quand’era studente a Bologna insieme a Pellegrino da Falerone (I Fioretti, cap. 27)....

Camerino

Giunti a Camerino, posta in alto sulla sinclinale appenninica, dopo una visita alla magnifica città ducale (i Da Varano ne furono signori dal XIV al XVI secolo), vero focolaio d’arte e di studi, ci fermiamo nella ricca Pinacoteca, per ammirare, tra le altre opere, una Croce francescana duecentesca....

Pontelatrave

A Pontelatrave meritano una visita la trecentesca Chiesa con affreschi di scuola camerte, l’annesso Cnvento con ampio chiostro, oggi abitazioni private, e la vicina fonte fatta scaturire da S. Francesco. Il sisma del 2016 ha, purtroppo, colpito tremendamente questo sito storico e tanto significativo...

Caldarola

Proseguendo lungo la Valle del Chienti, e arrivando fino al lago di Caccamo, si devia per Caldarola, antica piccola ma combattiva rivale di Camerino, e teatro di una delle esperienze francescane più complete e significative a livello locale: ossia la figura del Beato Francesco Piani da Caldarola...

Camporotondo

Il Beato Francesco, poi, riformò con la sua vita e la sua opera il Convento di S. Francesco di Colfano di Camporotondo, in cui visse per lo più la sua vita religiosa e dove morì nel 1507. Questo Convento è di origine antichissima, dato che vi si trova una sorgente d’acqua ed un pozzo, che si dice fatta scaturire proprio...

San Ginesio

Nella cittadina di S. Ginesio la presenza francescana è arricchita di tante altre testimonianze, Vi si trova, infatti, sia l’antica chiesa S. Francesco, con una serie di affreschi trecenteschi di notevole valore e interesse....

Sarnano

A Sarnano, invece, la presenza francescana è caratterizzata dalla Chiesa S. Francesco, officiata come parrocchia e dall’antico Convento S. Francesco, sede del palazzo comunale. Inoltre, la chiesa ed il Monastero S. Chiara delle Monache Clarisse è oggi sede della Pinacoteca comunale...

Amandola

Proseguendo nella via che San Francesco percorse per raggiungere Ascoli Piceno si raggiunge Amandola, dove alla presenza storica del Convento e della Chiesa S. Francesco dei Frati Minori Conventuali e di quella del Convento S. Sebastiano dei Frati Minori, purtroppo perduta a seguito delle soppressioni...

Force - Monte dell'Ascensione

Il viaggio prosegue con la visita alla collina in cui sorge la cittadina di Force, che porta i segni della presenza secolare francescana con la chiesa ed il Convento San Francesco. Dell’antica fattura medievale rimane la torre campanaria. La costruzione della chiesa iniziò nel 1882, su progetto del...

Poggiocanoso

Il viaggio prosegue per il Monte dell’Ascensione, laddove si trova l’antico Convento di Poggio Canoso, lungo la strada che da Rotella porta al monte dell’Ascensione, uno dei primi eremi francescani sorti nella regione. La tradizione narra che fu lo stesso San Francesco, forse riportando all`uso una...

Venarotta

Chiesa e Convento S. Francesco di Venarotta: secondo storici locali l`impianto originario sarebbe costituito da un eremo benedettino anteriore al 1215, anno della visita di S. Francesco in Ascoli Piceno. Nel 1289 il papa ascolano e francescano Nicolò IV dona al convento di Venarotta un frammento...

Ascoli Piceno

Dopo aver predicato agli uccelli (e nella chiesa di S. Gregorio si conserva uno dei più antichi affreschi raffiguranti la Predica agli uccelli), giunge in Ascoli e vi tiene una predica che resterà memorabile. L’entusiasmo degli ascolani fu tale che la presenza e le testimonianze francescane divennero...
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram