1° itinerario

Sulle strade di San Francesco e dei suoi primi compagni

itinerari francescani nelle marche

Ancona - Sirolo - Loreto - Recanati - Osimo - Forano di Appignano - Treia - San Severino Marche - Matelica - Esanatoglia - Pioraco - Sefro - Nocera Umbra - Assisi
Convento di Forano XIII sec: - Appignano (Mc)
Basilica della Santa Casa di Loreto (An)
Annunciazione - Santuario Beata Maria Matelica (Mc)

I luoghi più antichi visitati da San Francesco, secondo la descrizione
di uno dei viaggi nella regione che ci fornisce Tommaso da Celano.

Ancona

Partendo da Ancona, antica città dorica adagiata sul suo golfo, attorno al porto, da dove S. Francesco si imbarcò per la Terrasanta, si possono visitare i luoghi più belli, come il romanico Duomo di S. Ciriaco, bianco e fiero in cima al colle Guasco, così ancora come lo vide Francesco…

Sirolo

Da Ancona, aggirando il Monte Conero, si arriva alla vicina piccola ma graziosissima città di Sirolo, posta come un faro sul promontorio del Mare Adriatico, tra le pendici del Monte e lo strapiombo sul mare. Nell’antico Convento di San Francesco, oggi trasformato in villa privata…

Loreto

Visita obbligatoria è quella al celebre Santuario mariano di Loreto. Custode della S. Casa di Nazareth e di un patrimonio artistico che, fin dal 1294, anno della venuta miracolosa della Casa, si è accresciuto attorno ad essa con opere pittoriche, marmoree e lignee ...

Recanati

Da Loreto è d’obbligo proseguire per la città di Recanati, famosa, oggi, per la poliedrica e “favolosa” figura del grande poeta Giacomo Leopardi, ma dal punto di vista francescano per la Chiesa ed il Convento S. Francesco, dove visse il Beato Benvenuto da Recanati…

Osimo

Ad Osimo, S. Francesco, con la pecorella al seguito, incontrò e commosse il Vescovo della città. Risalendo l’antica via che conduce a Osimo, è possibile oggi visitare la chiesa dei Santi Martiri, dove, secondo la tradizione, S. Francesco e frate Paolo avrebbero incontrato…

Forano di Appignano

L’itinerario lungo l’antico diverticolo romano della Flaminia, immerso nell’armonia dei dolci colli della campagna maceratese, prosegue per Forano (nel Comune di Appignano): un “luogo” che sembra una replica della “Porziuncola”, un tempo immerso in un gran bosco di querce…

Treia

A Treia, ugualmente, la presenza francescana in una relativamente piccola città è completa e significativa e si è affermata nel corso dei secoli. Il primitivo eremo francescano era situato a S. Margherita (presso cui è rimasta una “fonte dei frati”, in zona Vallesacco)…

San Severino Marche

L’itinerario prosegue per S. Severino Marche, città ricca di storia, arte e cultura come poche altre, profusa nelle sue chiese (dal romanico al barocco), nella sua piazza di forma ellittica, nella fornitissima Pinacoteca, nei palazzi, nelle tante torri. Distesa nella valle del Potenza…

Matelica

Passando per Gagliole, si raggiunge l’antica città romana di Matelica. Matelica, antico sito piceno, municipio romano, sede episcopale, governata dai Conti Ottoni fino alla fine del ‘500, passata poi sotto il dominio della S. Sede, unita come Diocesi a Fabriano nel 1785, è stato uno…

Esanatoglia

Da Matelica il nostro itinerario ci porta a Castelraimondo o ad Esanatoglia, a seconda di quale percorso si voglia fare, per lasciare la valle dell’Esino e raggiungere quella del Potenza. Se si sceglie la Valle dell’Esino si raggiunge Esanatoglia, anch’essa città dalle radici…

Pioraco

Se si risale, invece dalla valle dell’Esino e si raggiunge Castelraimondo, si può percorrere di nuovo la Valle del fiume Potenza e giungere fino a Pioraco, paese incuneato tra profonde gole rocciose, dove è possibile fermarsi nella locale chiesa gotica di S. Francesco…

Sefro

Lasciato Pioraco, si salgono i monti in direzione di Sefro e, poi, verso i Piani di Montelago, per una strada secondaria ma pur sempre suggestiva, per visitare l’ultima “roccaforte della povertà” del nostro itinerario: le Grotte del Beato Bernardo, che il primo compagno di…

Nocera Umbra

Girando attorno al Monte Subasio si raggiunge Nocera Umbra. Si prosegue, poi, per il valico del Cornello e si arriva alla Valle di Campodonico, dove si trova, e si trovava anche allora, l’antica Abbazia benedettina di S. Biagio. Percorrendo tutta la valle, fino a Cancelli…

Assisi

C’è in Assisi, la bella città di Francesco, una porta, una delle tante porte della città, rivolta non verso la valle spoletana, ma verso il monte Subasio e che sull’arco interno contiene una lapide, una pietra medievale del 1199, quando il giovane brillante e promettente Giovanni…
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram